Essere sognatori a questo mondo è come essere angeli nell'altro mondo! I più non ti vedono e non ti sentono e se ti sentono penseranno sia stato un sogno!


essere-sognatori-a-questo-mondo-è-come-essere-angeli-nell'altro-mondo-i-più-non-ti-vedono-e-non-ti-sentono-e-se-ti-sentono-penseranno-sia-stato-un
marcello macriesseresognatoriquestomondocomeessereangelinell'altromondopiùnontivedonosentonosepenserannosiastatounsognoessere sognatoriquesto mondomondo èè comecome essereessere angeliangeli nell'altronell'altro mondoi piùpiù nonnon titi vedonovedono ee nonnon titi sentonosentono ee sese titi sentonosentono penserannopenseranno siasia statostato unun sognosognatori a questoa questo mondoquesto mondo èmondo è comeè come esserecome essere angeliessere angeli nell'altroangeli nell'altro mondoi più nonpiù non tinon ti vedonoti vedono evedono e none non tinon ti sentonoti sentono esentono e see se tise ti sentonoti sentono penserannosentono penseranno siapenseranno sia statosia stato unstato un sogno

Amo le persone delicate, quelle che se ti giri appena, già sentono la tua mancanza, quelle che ti cercano ovunque, in ogni respiro, quelle che ti vivono più di come tu vivi te stesso, quelle che ti pensano con parole e ti parlano con pensieri.Perché ti voglio bene e rinunciare a te non è stato facile, se ti sapessi felice almeno saprei che ne è valsa la pena. L'amore è anche questo, è rinuncia, è farsi da parte, è restare nell'ombra e immaginare quello che sarebbe potuto essere e non è stato. Si vive male nel rimpianto più che nel rimorso, perché rimani sospeso e come dico sempre, in bilico tra la realtà e il sogno. Una parte di me ti amerà per sempre, di un amore diverso, più calmo, più riflessivo, più votato alla tua felicità che alla mia.Se urli tutti ti sentono, se bisbigli solo chi ti è vicino, ma se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta.Bisognerebbe spiegare a tutti quelli che si sentono superiori che l'unica cosa che può essere superiore a un altro individuo in questo mondo, è la stupidità di sentirsi migliori.Sono così stanco di non sapere se ti amo o ti odio perché entrambi sentono lo stesso.Se vieni al mondo sapendo di non essere solo e te ne vai allo stesso modo, riesci ad affrontare tutto ciò che accade nel cammino della vita. Un professore potrebbe bocciarti, ma non ti sentirai inferiore, un boss potrebbe opprimerti, ma non ti sentirai oppresso, una potente azienda potrebbe sconfiggerti, ma trionferai comunque. Come potrebbero prevalere solo buttandoti giù? Tu sai che sei una persona amata. Il resto è solo contorno. Ma se non puoi dire di essere amato, sei condannato a cercare qualcosa che riempia quel vuoto. Non importa quanto ingente sia il tuo rendito lavorativo o la tua fama. Stai solo cercando amore incondizionato, vuoi solo essere accettato per quello che sei, ed è questo che ti è stato negato quando sei venuto al mondo. (dal suo Discorso a Oxford,21 marzo 2001)