Crescere insieme senza perdere la propria identità, donarsi per possedere in forma allargata, fondersi in un tutt'uno e tuttavia continuare ad esistere ciascuno per proprio conto: questo è il segreto del vincolo dell'amicizia.


crescere-insieme-senza-perdere-propria-identità-donarsi-per-possedere-in-forma-allargata-fondersi-in-un-tutt'uno-e-tuttavia-continuare-ad-esistere
siegfried kracauercrescereinsiemesenzaperderepropriaidentitàdonarsiperpossedereinformaallargatafondersiuntutt'unotuttaviacontinuareadesistereciascunopropriocontoquestosegretodelvincolodell'amiciziacrescere insiemeinsieme senzasenza perdereperdere lala propriapropria identitàdonarsi perper possederepossedere inin formaforma allargatafondersi inin unun tutt'unotutt'uno ee tuttaviatuttavia continuarecontinuare adad esistereesistere ciascunociascuno perper proprioproprio contoquesto èil segretosegreto deldel vincolovincolo dell'amiciziacrescere insieme senzainsieme senza perderesenza perdere laperdere la propriala propria identitàdonarsi per possedereper possedere inpossedere in formain forma allargatafondersi in unin un tutt'unoun tutt'uno etutt'uno e tuttaviae tuttavia continuaretuttavia continuare adcontinuare ad esisteread esistere ciascunoesistere ciascuno perciascuno per proprioper proprio contoquesto è ilè il segretoil segreto delsegreto del vincolodel vincolo dell'amicizia

L'amicizia non cerca un amico 'su misura' ma valorizza proprio la diversità: è questa che permette il dialogo. L'amicizia sa rispettare la diversità senza perdere la propria identità: è questo che ci rende veramente umani, civili. L'amicizia offre il proprio mondo interiore, ma lascia liberi di confrontarsi, liberi di accettarlo o meno. Senza libertà non c'è amicizia, c'è solo possesso.Rincorrere la perfezione del proprio corpo vuol dire perdere la propria identità.È il sogno che ciascuno di noi accarezza all’inizio di una relazione amorosa: aver trovato nell’altro l’anima gemella, la persona con cui creare un’armonia perfetta, così da costituire insieme un regime autarchico, che basta a se stesso. Eppure è proprio questo il pericolo maggiore in cui può incorrere una coppia: entrando in simbiosi con l’altro, azzeriamo progressivamente la nostra identità, fino a perdere la percezione dei nostri bisogni profondi.La fortuna per un bambino, è poter crescere con un sincero amico al proprio fianco: un cane. Imparerà i veri valori dell'amicizia e dell'amore e questo lo renderà un uomo migliore.La vita ci riserva solo dubbi, delusioni e sofferenze, e sperare in un momento di felicità sembra quasi un'utopia... tuttavia ancorarsi ad un'amicizia ti rende la vita più sopportabile ed in ogni momento che passi con l'amico ti rendi conto che i miracoli esistono e ti senti la persona più fortunata del mondo! Tutto questo è per dirti...'Grazie di essere il mio miracolo'!Esistere significa “poter scegliere”; anzi, essere possibilità. Ma ciò non costituisce la ricchezza, bensí la miseria dell’uomo. La sua libertà di scelta non rappresenta la sua grandezza, ma il suo permanente dramma. Infatti egli si trova sempre di fronte all’alternativa di una “possibilità che sí” e di una “possibilità che no” senza possedere alcun criterio di scelta. E brancola nel buio, in una posizione instabile, nella permanente indecisione, senza riuscire ad orientare la propria vita, intenzionalmente, in un senso o nell’altro.