Blossoms sono sparsi dal vento e il vento non si cura, ma i fiori del cuore senza vento possono toccare.


blossoms-sono-sparsi-dal-vento-e-vento-non-cura-i-fiori-del-cuore-senza-vento-possono-toccare
yoshida kenkoblossomssonosparsidalventononcurafioridelcuoresenzapossonotoccareblossoms sonosono sparsisparsi daldal ventovento eil ventovento nonnon sisi curai fiorifiori deldel cuorecuore senzasenza ventovento possonopossono toccareblossoms sono sparsisono sparsi dalsparsi dal ventodal vento evento e ile il ventoil vento nonvento non sinon si curama i fiorii fiori delfiori del cuoredel cuore senzacuore senza ventosenza vento possonovento possono toccareblossoms sono sparsi dalsono sparsi dal ventosparsi dal vento edal vento e ilvento e il ventoe il vento nonil vento non sivento non si curama i fiori deli fiori del cuorefiori del cuore senzadel cuore senza ventocuore senza vento possonosenza vento possono toccareblossoms sono sparsi dal ventosono sparsi dal vento esparsi dal vento e ildal vento e il ventovento e il vento none il vento non siil vento non si curama i fiori del cuorei fiori del cuore senzafiori del cuore senza ventodel cuore senza vento possonocuore senza vento possono toccare

Siamo fiori, sparsi da un soffio di vita, e trasportati nel mondo dal vento inesauribile dell'amore.Un sospiro leggero sopra le tue labbra dolcemente delicato poi un vento forte un vento che accarezza tutto senza lasciare nessuna via di scampo è arrivata la passione portata dal vento e noi siamo il suo unico obbiettivo...Se il vento avesse il dono della parola mi sussurrerebbe il tuo nome. Se i fiori avessero un viso avrebbero il tuo stesso sorriso... Ma di certo né il vento e né i fiori avrebbero qualcosa di te se solo il mio cuore non lo dettasse!Questo vento mi circonda le tempie, le spalle, i fianchi. Questo vento mi scuote dall'oblio, dal silenzio, dal tempo. Questo vento mi placa con rispetto, con amore, con te.È stato un attimo, un leggero soffio di vento le accarezzò il viso. E lei sentì come se la vita le avesse detto: 'sono qui, respirami, sentimi, vivimi'. Socchiuse gli occhi, lasciandosi abbracciare dal quel vento, quasi a desiderare che la sua anima potesse farsi trasportare da lui. E poi capì che quello che stava sentendo, non era più il vento, ma le sue emozioni, che le fecero pulsare il cuore.Il profumo dei fiori non va contro vento, non quello del sandalo, del tagara e del gelsomino; il profumo dei buoni va contro vento: un uomo retto pervade tutte le regioni.