E lentamente il vento mi risveglia, e il tuo spiegar d'ali già mi commuove, soavi, sublimi sono i tuoi passi per te che cammini in un pavimento di rose e narcisi, sembran dei girasoli oppur noi somigliam loro? Non v'è risposta e tu non mi rispondi dolce angelo che a volte mi confondi... eppur potresti accoccolarti a me una volta ancora... e riscoprir con me la dolce aurora.


e-lentamente-vento-mi-risveglia-e-tuo-spiegar-d'ali-già-mi-commuove-soavi-sublimi-sono-i-tuoi-passi-per-te-che-cammini-in-un-pavimento-di-rose-e
francesco peslentamenteventomirisvegliatuospiegard'aligiàcommuovesoavisublimisonotuoipassipertechecamminiinunpavimentodirosenarcisisembrandeigirasolioppurnoisomigliamlorononv'èrispostanonrispondidolceangelovolteconfondieppurpotrestiaccoccolartimeunavoltaancorariscoprirconaurorae lentamentelentamente ilil ventovento mimi risvegliail tuotuo spiegarspiegar d'alid'ali giàgià mimi commuovesublimi sonosono ii tuoituoi passipassi perper tete cheche camminicammini inin unun pavimentopavimento didi roserose ee narcisisembran deidei girasoligirasoli oppuroppur noinoi somigliamsomigliam loronon v'èv'è rispostarisposta etu nonnon mimi rispondirispondi dolcedolce angeloangelo chevolte mimi confondiconfondi eppureppur potrestipotresti accoccolartime unauna voltavolta ancoraancora ee riscoprirriscoprir concon meme lala dolcedolce aurorae lentamente illentamente il ventoil vento mivento mi risvegliae il tuoil tuo spiegartuo spiegar d'alispiegar d'ali giàd'ali già migià mi commuovesublimi sono isono i tuoii tuoi passituoi passi perpassi per teper te chete che camminiche cammini incammini in unin un pavimentoun pavimento dipavimento di rosedi rose erose e narcisisembran dei girasolidei girasoli oppurgirasoli oppur noioppur noi somigliamnoi somigliam loronon v'è rispostav'è risposta erisposta e tue tu nontu non minon mi rispondimi rispondi dolcerispondi dolce angelodolce angelo cheche a voltea volte mivolte mi confondimi confondi eppurconfondi eppur potrestieppur potresti accoccolartiaccoccolarti a mea me uname una voltauna volta ancoravolta ancora eancora e riscoprire riscoprir conriscoprir con mecon me lame la dolcela dolce aurora

Nella profondità dei tuoi occhi è celato un tesoro racchiuso, con una chiave speciale, da uno scrignio di dimensioni infinite perché infinite sono gli elementi nodali che compongono preziosamente il tuo modo di essere. Mietezza, dolcezza, indulgenza connubio di soavi parole per esprimere l'immensità della tua alma. Quindi angelo mio non essere triste cerca di capire quanto vali e chi teneramente in silenzio vuol dirti quello che per te sta provando: una dolce sinfonia dettata dal cuore il cui ascolto provoca brivido e fermento.Il mio cuore pulsa come il tuo respiro non trattener il fiato mi ammazzeresti. Non avrei paura della lontananza, perché ciò che provo per te non si può vedere, come il vento che soffia il fuoco, su quello piccolo lo spegnerà, sul grande lo alimenta. Se guardo nel profondo dei tuoi occhi, scopro che è facile perdersi, ma un dolce perdersi fra le tue lacrime. I tuoi occhi sono i miei passi, senza te rimango fermo nella notte ad aspettarti. Per te auguro che la luna faccia da candela e le stelle da guida, verso ciò che ami. Sono felice, felice di assaporar la vita con le sue insidie, ma con te.Verrà il giorno in cui i nostri respiri riempiranno l'atmosfera di una musica dolce, dolce come il profumo della tua pelle, e i tuoi occhi mi trasporteranno in un luogo dove nessuno è mai giunto prima. Il tuo nome sostituirà la parola amore nel vocabolario. Noi, solo noi per sempre.Mentre il tappeto giallo ammorbidiva i tuoi passi ebbi un sussulto nel cuore. La tua cresta bionda danzava nell'aria e gli occhi profondi parevano perdersi tra gli alberi. Era solo un sogno e lo sapevo, ma non volevo svegliarmi, volevo guardarti, osservarti e sorriderti ancora una volta. I sogni non durano e lo sapevi anche tu, è con un bacio che me lo sussurrasti. L'amore nel prato fu dolce, un soffio di brezza perso nel tempo. La vita in fondo cos'è se non un sospiro di vento che fruscia nel cuore.Nel buio tu dammi la mano, a guidarmi non saranno i tuoi passi, ma il tuo dolce respiro d'amore.