Dal momento della nascita l'uomo beneficia dell'assistenza di un angelo.


dal-momento-della-nascita-l'uomo-beneficia-dell'assistenza-di-un-angelo
tommaso d'aquinodalmomentodellanascital'uomobeneficiadell'assistenzadiunangelodal momentomomento delladella nascitanascita l'uomol'uomo beneficiabeneficia dell'assistenzadell'assistenza didi unun angelodal momento dellamomento della nascitadella nascita l'uomonascita l'uomo beneficial'uomo beneficia dell'assistenzabeneficia dell'assistenza didell'assistenza di undi un angelodal momento della nascitamomento della nascita l'uomodella nascita l'uomo beneficianascita l'uomo beneficia dell'assistenzal'uomo beneficia dell'assistenza dibeneficia dell'assistenza di undell'assistenza di un angelodal momento della nascita l'uomomomento della nascita l'uomo beneficiadella nascita l'uomo beneficia dell'assistenzanascita l'uomo beneficia dell'assistenza dil'uomo beneficia dell'assistenza di unbeneficia dell'assistenza di un angelo

Un Angelo può illuminare il pensiero e la mente dell'uomo rafforzando il potere della visione e mettendo alla sua portata un po' della verità che l'Angelo stesso contempla.Piangere non indica sei debole. Dal momento della nascita, è sempre stato un segno che si è, infatti, vivo.Chi beneficia il suo nemico con l'intenzione semplice che i nemici dell'uomo saranno presto piega le mani nella devozioneNon possiamo pensare prima di agire e dopo. Dal momento della nascita siamo immersi in azione, e possiamo solo a intermittenza guidarla da prendendo pensatoPiangere non indica che sei debole. Dal momento della nascita, è stato un segno che sei vivo.In altre parole, le tendenze naturali dell'uomo non sono affatto così cattive. L'uomo non è affatto cattivo dalla nascita, ma semplicemente non è sufficientemente buono per le esigenze della vita sociale moderna. (p. 290)